Luca Bellandi
Luca Bellandi
Dettaglio
Luca Bellandi
Luca Bellandi
Dettaglio
Luca Bellandi
Luca Bellandi
Dettaglio
Luca Bellandi
Luca Bellandi
Dettaglio
Luca Bellandi
Luca Bellandi
Dettaglio

Dal 6 agosto 2009 al 5 ottobre 2009

“Sofisticati e al tempo stesso popolari, i soggetti di Bellandi spaziano dalle eleganze vittoriane, tradotte, nel più puro gusto anglosassone, in contemporanei fantasmi dark, alle suggestioni più lontane di una chineserie riscoperta e tradotta in inequivocabili e seducenti orientalismi. Note diverse che si fondono in un’atmosfera fluida, suggestiva e disinvolta, che ha la forza di reinventare immagini preziose declinate al presente”. (Gloria Gradassi)

Lo stile di Bellandi è callilgrafico e gocciolante, la sua è una gestualità fresca e veloce che traccia sulla tela frammenti irripetibili e poetici, suggerisce impressioni, evoca atmosfere, apre varchi verso mondi lontani, mondi fluttuanti, per loro natura fuggevoli.

“Delle sue rose si avverte il profumo, i suoi abiti lunghi sembra di sentirli frusciare, l’aria nei cieli si muove, i pesci guizzano; tutto è così vivo da suscitare un’emozione tanto intensa che a prima vista infrange ogni quesito sull’identità delle immagini, sulle loro tracce culturali e sulla complessità e l’intreccio di suggestioni che invece esse racchiudono”. (Gloria Gradassi)