Fondi propri

A partire dal 2008, BIM Suisse si è adeguata alle nuove norme recepite in Svizzera e dalla maggior parte degli attori bancari a livello mondiale, norme conosciute con il nome di “Basilea II”. Principalmente questo nuovo modo di calcolare i mezzi propri minimi necessari ad una banca per operare comprende, oltre al rischio di credito già considerato fino ad allora, un rischio operativo e un rischio di mercato.

Dal 2013 sono entrate in vigore le nuove norme denominate "Basilea III" che prevedono rispetto a "Basilea II" ulteriori rafforzamenti a protezione della solidità delle banche. A proposito, la nostra banca - come si evidenzia in calce - dispone di mezzi propri molto superiori al livello richiesto per la copertura dei rischi secondo le regole di Basilea III, segno di una grande prudenza nell'interesse dei nostri clienti.

Fondi propri 30.6.2017 Importi in '000
Importo dei fondi computabili CHF 40'677
Importo dei fondi propri necessari CHF 6'375
di cui per esigenze dovute a titolo di rischio di credito CHF 2'417
di cui per esigenze dovute a titolo di rischio senza controparte CHF 3'138
di cui per esigenze dovute a titolo di rischio di mercato CHF 70
di cui per esigenze dovute a titolo di rischi operativi CHF 750

A partire dalla chiusura annuale 2015 le norme “Basilea III” prevedono inoltre la pubblicazione di ulteriori informazioni qualitative e quantitative.

L’Ordinanza sui fondi propri (OFoP) all’Art. 18 cita quanto segue:

“I fondi propri computabili si compongono dei fondi propri di base (“Tier 1 Capital”, T1) e dei fondi propri complementari (“Tier 2 Capital”, T2).

I fondi propri di base si compongono dei fondi propri di base di qualità primaria (“Common Equity Tier 1”, CET1) e dei fondi propri di base complementari (“Additional Tier 1”, AT1).”

Ratio fondi propri al 30.6.2017    
In % delle posizioni ponderate in funzione del rischio 30.6.2017 31.12.2016
Ratio CET1 51.05% 49.12%
Ratio T1 51.05% 49.12%
Ratio relativo ai fondi propri regolamentari totali 51.05% 49.12%
Esigenze in CET1 5.750% 5.125%
di cui cuscinetto di fondi propri secondo l'OFoP 1.250% 0.625%
di cui cuscinetto anticiclico 0.00% 0.00%
CET1 disponibile al fine di coprire le esigenze minime e le esigenze dei cuscinetti, dopo le deduzioni delle esigenze di AT1 e T2 coperte da CET1 47.55% 49.12%
Obiettivo del CET1 secondo circolare Finma 11/2 maggiorato dal cuscinetto anticiclico 7.00% 7.00%
CET1 disponibile 47.55% 49.12%
Obiettivo del T1 secondo circolare Finma 11/2 maggiorato dal cuscinetto anticiclico 8.50% 8.50%
T1 disponibile 49.05% 49.12%
Obiettivo dei fondi propri regolamentare secondo circolare Finma 11/2 maggiorato dal cuscinetto anticiclico 10.50% 10.50%
Fondi propri regolamentari disponibili 51.05% 49.12%